Il profilo di un vero coach

Il coach accoglie l’individuo e lo mette a proprio agio nella relazione, così come lo è lui stesso. Il suo ascolto è maieutico, perchè permette di far venire alla luce pensieri e sentimenti assolutamente privati e personali, senza operare alcun tipo di valutazione, pregiudizio o etichetta, stimolando così l’apertura mentale. Nessuna persuasione, nessuna superiorità, ma un rapporto di collaborazione e di alleanza, alla ricerca delle potenzialità dell’individuo, in virtù di un miglioramento etico condiviso.

Condividi

Cosa distingue un coach professionista da uno “cinematografico”?

Qualche settimana fa è uscito nelle sale cinematografiche“Le leggi del desiderio”, film diretto ed interpretato da Silvio Muccino. La pellicola racconta la storia del coach Giovanni Canton, il quale, con il suo operato, riesce a motivare, stimolare e, letteralmente, cambiare la vita dei tre personaggi con i quali entra in relazione.

Assistendo allo spettacolo offerto da Muccino, una domanda sorge spontanea: quello di Giovanni Canton è il vero profilo di un coach professionista?

La risposta è NO! Un coach che si rispetti basa il suo lavoro su tre concetti fondamentali: una concezione filosofica della figura dell’uomo, l’utilizzo di diverse metodologie, destinate a cambiare in base alla persona che ci si trova di fronte, e lo sviluppo personale, tanto dell’individuo quanto del coach stesso.

Il coach ha una matrice fortemente umanistica, che affonda le sue radici nella filosofia e nelle scienze del comportamento. Personaggi come Focault e Hadot da un lato e Maslow e Frankl dall’altro, sono i maggiori esempi di ispirazione e i modelli da seguire per un ogni vero coach.

Il coach parte sempre dal concetto che ogni persona presenta in sé una serie di potenzialità, a volte espresse, molte altre inespresse, quasi sempre sopite, le quali, una volta sottoposte ad “allenamento” specifico, permettono di cambiare completamente se stessi, sia per quanto riguarda la propria interiorità che la relazione con il mondo esterno, riuscendo addirittura a modificare la stessa realtà che ci circonda.

Il coach, oggi più che in passato, non parte dal bisogno dell’individuo di raggiungere un obiettivo, ma è sempre più mosso da un imperante crisi di autogoverno, dalla fervente volontà di autorealizzazione e dalla pressante mancanza di autonomia. Il lavoro del coach inizia dall’ascolto attivo della persona, e per ognuna di esse usa un percorso diverso, per individuarne le potenzialità e “farle uscire fuori”, in modo che il soggetto non resti ancorato ai rimpianti del passato o ai dubbi del presente, ma venga proiettato al futuro, verso quella che è la sua aspirazione, la sua meta.

Il coach accoglie l’individuo e lo mette a proprio agio nella relazione, così come lo è lui stesso. Il suo ascolto è maieutico, perchè permette di far venire alla luce pensieri e sentimenti assolutamente privati e personali, senza operare alcun tipo di valutazione, pregiudizio o etichetta, stimolando così l’apertura mentale. Nessuna persuasione, nessuna superiorità, ma un rapporto di collaborazione e di alleanza, alla ricerca delle potenzialità dell’individuo, in virtù di un miglioramento etico condiviso.

Il coach identifica il desiderio e definisce in che modo si può giungere al proprio progetto di vita, il quale rende felice la persona e chi le sta attorno, alla perenne ricerca del bene, dell’etica e del miglioramento di se stessi. (leggi anche http://www.4mancons.it/it/coaching-e-formazione-i-segreti-che-fanno-di-un-capo-un-buon-leader-e-di-unazienda-unimpresa-di-successo/).

Il coaching aziendale è oggi una realtà che coinvolge circa il 30% del mercato nazionale. Secondo le ultime stime della IMRicerche, coloro che hanno seguito percorsi di formazione e coaching nella loro azienda hanno visto incrementare il loro giro di affari dal 20 al 50%.

Il coaching è una delle quattro aree di business nella quale si muove la 4 M.A.N Consulting, società di sviluppo e gestione aziendale, fondata dal dott. Roberto Castaldo, mental coach professionista.

La chiave per il successo è nella tue mani, sta a te decidere a chi affidarla. Visita il sito www.4mancons.it ed entra in contatto con la nostra professionalità.

Commenta
Condividi