Leadership: scopri se sei uno scorpione o un camaleonte Per leggere l'articolo impiegherai circa 1 minuto

In questo articolo voglio aiutarti a scoprire quale forma di leadership utilizzi. Se sei più un leader scorpione o, invece, sei un leader camaleonte.

Forse non hai mai sentito parlare della leadership in questi termini. Proprio per questo vorrei, prima di tutto, spiegarti cosa intendo per leader scorpione e leader camaleonte.

Per fare questo, però, devo raccontarti una storia molto interessante.

E come tutte le storie, comincia con un c’era una volta…

… uno scorpione che doveva attraversare il fiume per poter arrivare alla riva opposta. Ma lo scorpione non sapeva nuotare e la cosa non era affatto un problema da poco. Così chiese un aiuto ad una rana, chiedendola di trasportala dall’altra parte del fiume. La rana, manco a dirlo, era piuttosto spaventata dalla richiesta. In fondo era uno scorpione e si sa cosa fanno gli scorpioni con quel loro pungiglione velenoso. Lo scorpione allora le disse: “So che hai paura, ma non ho nessuna ragione per pungerti. Pensaci bene, anche se lo facessi tu moriresti e, di conseguenza, io affogherei nell’acqua”. La rana ci rifletté un po’: il discorso dello scorpione era sensato, così decise di aiutarlo. Così lo caricò sul dorso e insieme entrarono in acqua per raggiungere l’altra riva.

Ma, a metà tragitto, la rana sente una fitta di dolore sul dorso, proprio lì dove si era sistemato lo scorpione. E capisce di essere stata punta!

Mentre entrambi stanno affogando, la rana domanda del perché lo scorpione l’abbia fatto. Lo scorpione si limita a rispondere così: “Semplicemente perché sono uno scorpione e questa è la mia natura”.

Nell’epoca storica nella quale stiamo vivendo, all’interno di un contesto che prevede il cambiamento e la continua evoluzione, i leader non possono assolutamente aspettarsi che siano le loro organizzazioni o i propri dipendenti a subire un cambiamento o una trasformazione, se non sono loro stessi in primis ad aprirsi al cambiamento.

Insomma, non possono preservare la loro stessa “natura” ed aspettarsi risultati diversi.

Un leader non può in alcun caso credere di poter continuare a mettere in pratica dei comportamenti ormai vecchi e obsoleti e, allo stesso tempo, attendere che i suoi collaboratori si comportino in modo diverso. Sarebbe una vera e propria follia! La leadership si basa sull’esempio e non sul “fate come vi dico e non come agisco”.

Come accade per lo scorpione della nostra storia, la maggior parte dei leader sono trincerati nella loro natura, si illudono di poter rimanere sempre uguali, non rendendosi conto che proprio questa loro natura sarà la causa di una morte certa (non fisica, ovviamente, ma della propria leadership e dei propri risultati).

Insomma, il leader può decidere se continuare ad essere uno scorpione o trasformarsi in un camaleonte, in grado di adattarsi ad ogni situazione, cambiando, evolvendosi e adattandosi alle situazioni sempre nuove che gli si pongono davanti giorno dopo giorno.

I leader che vogliono e possono definirsi realmente competente in ambienti di business dinamici come quelli di oggi dovrebbero impegnarsi in una seria riflessione per comprendere come e in che modo possono modificare i propri comportamenti personale, per adattarsi ai nuovi ambiti di lavoro e alle diverse tipologie di personale.

Soprattutto con l’approdo nel mondo del lavoro dei Millenals e della generazione Y (i primi nati nel duemila, i secondi negli anni ’80), verso i quali comportanti e capacità di leadership vecchi e obsoleti sono del tutto inefficaci, specialmente in relazione ad ambienti così mutevoli.

Insomma, non si possono pungere i propri dipendenti, perché questo equivale a far affogare l’intera azienda. Bisogna adattarsi, modificare ed ispirare le persone in modo tale da aiutarli a conquistare nuovi traguardi.

Ricorda sempre: se una relazione o una persona non cambia e non crescere è destinata a morire, proprio come accade alla rana e allo scorpione.

Tu come alleni le tue capacità di leadership?

Come le aggiorni?

In che modo ti impegni, giorno dopo giorno, a rendere la tua evoluzione e la tua crescita sempre più efficace rispetto agli obiettivi della tua azienda?

Diciamoci la verità, a volte tutto questo può essere davvero complesso. Troppo complesso.

Proprio per questo ti ho riservato una risorsa che ti potrà permettere di sviluppare le tue capacità camaleontiche: clicca qui e scoprila!

 

Commenta
Condividi